a
a
HomeBRAND CORNERUBS ETF ITALIARendimenti in salita: come coglierli a 20 bps ter con esposizioni corporate e govies Esg globali

Rendimenti in salita: come coglierli a 20 bps ter con esposizioni corporate e govies Esg globali

La resilienza dei dati sull’inflazione americana ha colto di sorpresa i mercati, frenando il rally di inizio anno sull’azionario. Un carovita persistente, infatti, implica una politica delle banche centrali con tassi più alti e per più tempo.

Circostanza indigesta per gli investitori, che stavano puntando su un rallentamento dell’inflazione più rapido e su uno scenario di “soft landing”: atterraggio morbido, quindi, con l’economia che mantiene una crescita positiva senza cadere in recessione.

E invece a gennaio l’indice Pce dei prezzi per i consumi personali negli Stati Uniti è cresciuto dello 0,6%: l’aumento più alto dal marzo del 2021. Su base annuale, i prezzi sono cresciuti del 5,4%, più del 5,3% registrato in dicembre e, soprattutto, molto più delle attese degli analisti, che si attendevano un 4,3%.

Insomma, una doccia fredda dopo che l’aumento da un quarto di punto operato dalla Federal Reserve a febbraio aveva alimentato le speranze di una politica monetaria un po’ meno aggressiva.

 

Inflazione: qualche incertezza sull’orizzonte del 2023

L’incertezza sul percorso dell’inflazione non renderà facile la navigazione degli investitori. La sensazione diffusa è che il 2023 sarà un anno con un’inflazione ancora alta e una crescita economica che potrebbe rallentare nella prima parte dell’anno per poi accelerare nella seconda parte. Con tempi però diversi per ogni regione del mondo.

In questo contesto, nell’obbligazionario potrebbero aprirsi alcune opportunità interessanti nel reddito fisso, con un netto vantaggio per chi riuscirà a comporre un portafoglio ben diversificato.

Infatti i rendimenti obbligazionari sono tornati a salire dopo essere scesi all’inizio del 2023, e risultano ancora interessanti rispetto alle opportunità in altre asset class.

Sebbene l’inflazione sia rimasta più elevata del previsto, è improbabile che il ritmo e la portata dei rialzi dei tassi da parte della Fed corrispondano a quelli del 2022.

In questo senso, Ubs conta nella sua gamma di Etf – fondi a gestione passiva che replicano l’andamento di un indice – prodotti che potrebbero essere particolarmente indicati nell’attuale contesto macroeconomico.

 

Bond governativi che strizzano l’occhio all’Esg

Il primo è il Global Govies Esg (LU1974693662 e LU1974694553 nella versione a cambio coperto). Il fondo replica lindice Jp Morgan Global Government Esg Liquid Bond Index (Total Return), costituito dai titoli di Stato più liquidi a livello globale.

L’universo investibile è spalmato su 40 Paesi e 31 valute e copre economie sviluppate ed emergenti. Lindice è ponderato per la capitalizzazione di mercato. Inoltre, considera solo le società emittenti impegnate sui temi della sostenibilità ambientale, sociale e di buona gestione ambientale (Esg).

I Paesi sono classificati in dieci categorie, sulla base del punteggio Esg che riescono a ottenere, ma sono inclusi nell’indice solo quelli che si collocano nelle cinque migliori. Queste caratteristiche gli valgono la classificazione Articolo 8 secondo la normativa Sfdr, che appunto promuove caratteristiche di sostenibilità ambientale, sociale e di governance.

 

Il debito corporate di Usa, Regno Unito, Europa e Canada

Sempre nella categoria Articolo 8 si colloca il Global Corporate Esg (LU2099991536 e LU2099992260 nella versione a cambio coperto). In questo caso, le aziende da includere nell’universo investibile sono valutate secondo criteri Esg e devono ottenere almeno un rating BBB secondo il giudizio di una società indipendente.

Lindice di riferimento è il Bloomberg MSCI Global Liquid Corporates Sustainable Bond, che replica l’andamento delle obbligazioni societarie investment grade statunitensi, dell’area euro, del Regno Unito e canadesi in valuta locale e a tasso fisso.

Il prodotto applica criteri di liquidità aggiuntivi ai titoli di ciascuno dei quattro mercati, sulla base di un ammontare minimo in circolazione e del tempo intercorso dallemissione ed è ribilanciato su base mensile.

 

Vuoi saperne di più?


 

Tag Articolo
Scritto da

UBS ETF ha un lungo track record nella gestione di soluzioni indicizzate per i propri clienti. Nel 2001 UBS ha lanciato il primo ETF. Oggi UBS ETF propone un’ampia gamma di ETF su indici azionari, obbligazionari e alternativi quotati sulle principali Borse europee. Presente dal 2013 in Italia con un team dedicato di 3 persone, in Europa UBS ETF gestisce patrimoni per oltre 85 miliardi di dollari e rappresenta il quarto operatore nel mercato degli ETF in Europa (Fonte: ETFGI al 31 Agosto 2022) con oltre 135 prodotti quotati presso Borsa Italiana. UBS ETF fa parte di UBS Asset Management che è una delle principali società di gestione a livello mondiale, con un patrimonio in gestione di 1026 miliardi di dollari, di cui oltre 440 miliardi in gestione passiva (al 26 Luglio 2022). Per maggiori informazioni: www.ubs.com/etf.

Nessun commento

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

UBS

A scopo informativo da parte di UBS.

Fondi UBS di diritto lussemburghese. Il benchmark è di proprietà intellettuale del rispettivo provider dell’indice. Il fondo e/o la classe di quote non è sponsorizzato/a né sostenuto/a dal provider dell’indice. Il prospetto o l’allegato al prospetto del fondo contiene la versione integrale della clausola di esonero dalla responsabilità (disclaimer). Taluni prodotti descritti in questa sezione del blog sono in linea con l’articolo 8 del regolamento (UE) 2019/2088 relativo all’informativa sulla sostenibilità nel settore dei servizi finanziari. Le informazioni sugli aspetti relativi alla sostenibilità ai sensi del presente regolamento sono disponibili su ubs.com/funds.

Prima di investire in un prodotto leggere con attenzione e integralmente l’ultimo prospetto e il documento contenente le informazioni chiave. Qualsiasi decisione di investimento deve tener conto di tutte le caratteristiche o obiettivi del fondo descritti nel relativo prospetto o negli altri documenti legali. L’investimento riguarda l’acquisto di quote o azioni in un fondo e non in una determinata attività sottostante quali edifici o azioni di una società. Le informazioni e le opinioni contenute nel presente documento si basano su dati attendibili provenienti da fonti affidabili, tuttavia non danno diritto ad alcuna pretesa riguardo alla precisione e alla completezza in relazione ai titoli, ai mercati e agli sviluppi in esso contenuti. I membri del Gruppo UBS SA hanno diritto di detenere, vendere o acquistare posizioni nei titoli o in altri strumenti finanziari menzionati nel presente documento. La vendita dei fondi UBS qui menzionati nel presente documento può non essere appropriata o permessa in alcune giurisdizioni o per determinati gruppi di investitori e non possono essere né offerte, né vendute o consegnate negli Stati Uniti. Le informazioni qui specificate non sono da intendersi come una sollecitazione o un’offerta per l’acquisto o la vendita di qualsivoglia titolo o strumento finanziario connesso. I risultati passati non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri.

Le performance passate non sono garanzia di risultati futuri. La performance indicata non tiene conto di eventuali commissioni e costi addebitati all’atto della sottoscrizione e del riscatto di quote. Quando i costi totali o una parte di essi deve essere versata in una valuta diversa dalla vostra di riferimento, questi possono crescere o diminuire a seguito di oscillazioni future del tasso di cambio.

Commissioni e costi incidono negativamente sull’investimento e sui rendimenti attesi. 
Se la valuta di un prodotto o di un servizio finanziario differisce dalla vostra moneta di riferimento, il rendimento può crescere o diminuire a seguito di oscillazioni future del tasso di cambio. Questo articolo è stato redatto senza particolare riferimento né a obiettivi d’investimento specifici o futuri, né alla situazione finanziaria o fiscale né tantomeno alle speciali esigenze di un determinato destinatario. I rendimenti futuri sono soggetti a tassazione, la quale dipende dalla situazione personale di ciascun investitore e può cambiare in futuro.

Il presente documento contiene dichiarazioni che costituiscono «affermazioni prospettiche», che comprendono, tra l’altro, affermazioni concernenti i prossimi sviluppi della nostra attività. Benché queste affermazioni prospettiche rappresentino le nostre valutazioni e attese circa l’evoluzione della nostra attività, vari rischi, incertezze e altri importanti fattori potrebbero far sì che gli andamenti e i risultati effettivi si discostino notevolmente dalle nostre aspettative.

II prospetti, i documenti contenenti le informazioni chiave (KID), gli statuti, le condizioni contrattuali nonché i rapporti annuali e semestrali relativi ai fondi UBS sono disponibili in una lingua ammessa dalla legge applicabile localmente gratuitamente presso UBS Asset Management (Italia) – SGR S.p.A., Via del Vecchio Politecnico, n. 3, 20121 Milano (MI), Italia e online sul sito internet ubs.com/funds.

Una sintesi dei diritti degli investitori in inglese è disponibile sul sito internet: ubs.com/funds.

Riguardo ai termini finanziari, è possibile reperire informazioni aggiuntive al seguente indirizzo ubs.com/am-glossary

© UBS 2023. Il simbolo delle chiavi e UBS sono fra i marchi protetti di UBS. Tutti i diritti riservati.