a
a
HomeBRAND CORNERUBS ETF ITALIAUbs traccia la rotta degli investimenti: l’equity continuerà a trainare i mercati

Ubs traccia la rotta degli investimenti: l’equity continuerà a trainare i mercati

L’inflazione continua ad andare a passo svelto tra Stati Uniti ed Europa. In particolare, sull’altra sponda dell’Atlantico l’aumento dei prezzi ha toccato in dicembre quota 7%, ossia il valore più alto da 40 anni a questa parte. Numeri che hanno spinto il governatore della Federal Reserve, Jerome Powell, a definire l’inflazione una minaccia per l’economia e a profilare una politica monetaria più restrittiva, con un percorso di rialzo dei tassi d’interesse più veloce nel corso del 2022. In Europa, invece, la Banca centrale europea sembra adottare una linea più attendista, ma sta di fatto che tra le difficoltà della logistica e i rincari di gas ed energia l’aumento dei prezzi è consistente: l’Eurostat lo ha stimato intorno al 5% a dicembre 2021.

 

L’equity continuerà a trainare i mercati

In questo quadro generale, dove comunque la situazione pandemica non sembra essere del tutto risolta, gli investitori planetari si interrogano su quale strada imboccare in questo 2022. In questo senso, gli esperti della casa svizzera d’investimenti Ubs si attendono che, in virtù di una posizione più aggressiva della Fed, il rendimento a 10 anni dei titoli di Stato statunitensi arriverà a crescere fino a circa il 2%. Tuttavia, non credono si verificherà un aumento dei rendimenti tale da mettere a repentaglio il rally azionario. Anche l’aumento generalizzato dei prezzi, pur continuando nel primo trimestre dell’anno, dovrebbe raggiungere il suo picco per poi rallentare nel corso dell’anno poiché le interruzioni della catena di approvvigionamento dovrebbero attenuarsi nella seconda metà del 2022. In definitiva, quindi, dovrebbe essere ancora l’equity a trainare il mercato almeno in questo primo trimestre dell’anno.

 

La svolta Esg offre opportunità d’investimento

Ma quali sono, quindi, i temi d’investimento a cui guardare? Il mondo post pandemico sta guardando con decisione alla svolta Esg, ossia a tutti quei prodotti d’investimento che oltre al rendimento si propongono di avere impatti positivi in ambito ambientale, sociale e di governance. Gli investitori, infatti, dimostrano una propensione a investire maggiormente nelle aziende che hanno una politica socialmente responsabile. Ed è da qui, anche nell’ottica di una politica dei governi mondiali che punta alla transizione energetica e a una riduzione delle emissioni, che nascono diverse opportunità interessanti sui mercati.

 

Un occhio all’azionario globale socialmente responsabile

Per arricchire il portafoglio, Ubs propone un’ampia gamma di Etf, fondi a gestione passiva che replicano l’andamento di un paniere di titoli. La scelta sull’azionario è ampia e diversificata, sia per aree geografiche che per temi d’investimenti. Per quanto riguarda il tema Sri (appunto, gli investimenti sostenibili) esistono diversi prodotti. Per esempio, l’UBS ETF (LU) MSCI World Socially Responsible UCITS ETF (USD). Si tratta di un fondo che investe nell’indice MSCI World SRI Low Carbon Select 5% Issuer Capped Total Return Net Index. È un indice ponderato per la capitalizzazione di mercato rettificata per il flottante, che misura le performance dei mercati azionari globali prendendo in considerazione solo società che prestano elevata attenzione all’ambiente, alla società e alla governance (Esg) rispetto alla concorrenza. Lo stesso prodotto è disponibile per varie aree geografiche: area euro, Regno Unito, Giappone, Usa, anche con copertura per il rischio di cambio.

 

Non solo clima: occhio all’Etf per l’equità di genere

Un altro Etf, per fare un altro esempio, replica il Solactive UBS Climate Aware Global Developed Equity CTB Index, un indice progettato per riprodurre la strategia Climate Aware di UBS AM, il cui fine è limitare il potenziale aumento della temperatura globale a 1,8 gradi entro il 2050. Il prodotto parte dal Solactive GBS Developed Markets Large & Mid Cap, che comprende le aziende a media e grande capitalizzazione dei mercati sviluppati, da cui poi va a selezionare solo le società migliori per quanto riguarda il rating climatico, andando a escludere quelle con i punteggi più bassi.

Infine, spostando l’attenzione dall’aspetto climatico a quello sociale, esiste un prodotto che punta sulle aziende che evidenziano una certa sensibilità alle tematiche sulla diversità di genere ai propri vertici. L’indice Solactive Equileap Global Gender Equality 100 Leaders Index è composto da cento società, di cui cinquanta vengono prese dagli Stati Uniti tra quelle che hanno ottenuto il gender score migliore, mentre le altre sono prese dal resto del mondo badando a che ciascun paese non pesi per più del 10% sul paniere.

 

Vuoi saperne di più?


 

Tag Articolo
Scritto da

UBS ETF ha un lungo track record nella gestione di soluzioni indicizzate per i propri clienti. Nel 2001 UBS ha lanciato il primo ETF. Oggi UBS ETF propone un’ampia gamma di ETF su indici azionari, obbligazionari e alternativi quotati sulle principali Borse europee. Presente dal 2013 in Italia con un team dedicato di 3 persone, in Europa UBS ETF gestisce patrimoni per circa 85 miliardi di dollari e rappresenta il quarto operatore nel mercato degli ETF in Europa (Fonte: ETFGI al 31 dicembre 2020) con oltre 120 prodotti quotati presso Borsa Italiana. UBS ETF fa parte di UBS Asset Management che è una delle principali società di gestione a livello mondiale, con un patrimonio in gestione di 950 miliardi di euro (al 31 dicembre 2020), di cui oltre 350 miliardi di euro in gestioni passive. Per maggiori informazioni www.ubs.com/etf.

Nessun commento

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

UBS

Le informazioni contenute nello spazio BrandCorner sponsored by UBS hanno solo uno scopo informativo, non costituiscono e non possono essere interpretate come un invito, un’offerta o una raccomandazione ad acquistare o collocare investimenti di alcun genere o ad effettuare un investimento o un disinvestimento, ovvero un consiglio o una raccomandazione di natura legale, fiscale o di altra natura. Il BrandCorner sponsored by UBS è predisposto senza riferimento ad obiettivi d’investimento specifici o futuri, né alla situazione finanziaria o fiscale, profilo di rischio o esperienze e conoscenze né tantomeno alle speciali esigenze di specifici destinatari.
Prima di prendere qualsiasi decisione in materia di investimenti si raccomanda di leggere attentamente il Prospetto Informativo e di chiedere in proposito una consulenza specifica e professionale.