a
a
HomeBRAND CORNER“Cambio vita e apro un agriturismo in Toscana”: la storia di Elena tra sogni e bias cognitivi

“Cambio vita e apro un agriturismo in Toscana”: la storia di Elena tra sogni e bias cognitivi

Elena Testa vuole cambiare vita e sogna di aprire un agriturismo in Toscana. Ma presto si scontra con la dura realtà: riuscirà a realizzare il suo progetto?


Un cambiamento radicale

Elena Testa lavora da 28 anni come dipendente in un negozio di abbigliamento (vi ricordate? Ve l’abbiamo presentata poco tempo fa). Ha iniziato da ragazzina, appena finita la scuola. Da allora la sua vita è sempre stata scandita da orari precisi: dalle 10 alle 19, sabati compresi.

Ora, con l’avvicinarsi dei fatidici 50 (ne ha appena compiuti 49), sente il bisogno di cambiare direzione e di farla finita con la solita vita: basta assecondare la folla di clienti impazziti sotto Natale, basta giornate passate a piegare maglioni, basta con l’aria inquinata di Milano. Del resto non c’è più nulla che la tenga ancorata qui: Marco, suo figlio, ormai è grande, lavora e abita per conto proprio. Giorgio, il marito, è appena andato in pensione (parleremo più approfonditamente di entrambi prossimamente): i tempi sono maturi per una decisione drastica.

Nelle lunghe notti insonni, riflettendo sul da farsi, Elena arriva a una conclusione: vuole aprire un agriturismo in Toscana. Così suo marito potrà dedicarsi ai suoi hobby, oltre a darle una mano nella gestione dell’attività. Suo padre, ormai anziano, potrà passare l’estate in campagna. E suo figlio potrà passare lì qualche weekend con la fidanzata e gli amici.

Mai rimandare a domani

Elena ormai è convinta e determinata: ma un conto è sognare, un altro realizzare concretamente il progetto. La prima cosa a cui pensare è il capitale iniziale. Le viene in mente che qualche anno fa era stata contattata da un consulente finanziario, che le aveva proposto di iniziare a investire per pianificare il suo futuro. Ma lei aveva rifiutato, convinta com’era di avere un sacco di tempo: aveva pensato che se ne sarebbe occupata al momento opportuno. Ora che il momento è arrivato, però, Elena si trova a corto di liquidità e si pente di quella decisione avventata. In effetti ci fa comodo rimandare a “domani”, ma è importante ricordare che non è mai troppo presto per iniziare a investire per il futuro.

Presa coscienza del problema, Elena prova a fare un po’ di conti: un gruzzoletto da parte lo ha già e qualcos’altro arriverà dalla liquidazione. Il resto potrebbe derivare da un investimento ben fatto.

Le trappole cognitive sono dietro l’angolo

Peccando di eccessiva fiducia in sé stessa, decide di darsi al fai-da-te negli investimenti, rinunciando ancora una  volta alle dritte di un consulente (“non ho soldi da buttar via”, pensa). Così prende il suo gruzzoletto (15mila euro) e lo investe tutto su due titoli azionari – ha letto che si tratta di società solide – con l’idea di liquidare l’investimento di qui a due, massimo tre anni: “devo guadagnare tanto nel minor tempo possibile”, si dice.

Ora non resta che mettersi a cercare la location perfetta e richiedere tutte le autorizzazioni del caso e sarà fatta: Elena è sicura che nel giro di tre anni sarà pronta ad avviare il suo bed & breakfast. Ma sta facendo i conti senza l’oste, come si suol dire. Inconsapevolmente, ha commesso una miriade di errori di valutazione e si sta lasciando ingannare da più d’una trappola cognitiva. Scopriremo presto quali.
 
Leggi il prossimo articolo che parla di Elena: Le scelte di Elena rischiano di portarla fuori strada: serve l’aiuto di un consulente finanziario.


Aumenta la tua intelligenza di investitore

Scritto da

Fondato nel 1804, quotato alla Borsa di Londra dal 1959 e parte dell'indice FTSE 100, Schroders è uno dei principali gruppi finanziari globali, che ha fatto della gestione di capitali la propria esclusiva attività. Si distingue per indipendenza, stabilità degli assetti proprietari e solidità dei bilanci. La capacità di puntare lontano e anticipare i trend d’investimento ne caratterizza la storia da oltre due secoli: con approccio rigoroso e illuminato la società mira alle migliori opportunità in tutto il mondo, osservando i mercati internazionali e locali da una prospettiva privilegiata. Questo le ha permesso di superare con successo i periodi economici sfavorevoli e di crescere fino a diventare uno dei leader mondiali del settore.

Nessun commento

lascia un commento

Schroder Investment Management

Esclusione di garanzia e limitazione di responsabilità

A giudizio di Schroder Investment Management (Luxembourg) S.A. le informazioni fornite in questo sito sono accurate alla data della pubblicazione. Tuttavia la società, le sue consociate, gli amministratori ed i dipendenti di Schroders o delle sue consociate non prestano alcuna garanzia di esattezza delle medesime. Conseguentemente non potranno essere tenute responsabili per eventuali errori od omissioni nelle informazioni fornite.

Riservatezza
Schroder Investment Management (Luxembourg) S.A. pone la massima cura nel salvaguardare la riservatezza di qualsiasi informazione personale che le viene fornita tramite questo sito. Il nostro sito web non riconosce il vostro nome di dominio o il vostro indirizzo di posta elettronica, ma soltanto il paese di residenza da voi indicato.