a
a
HomeECONOMIA E MERCATIGRAFICO DELLA SETTIMANAGrafico della settimana: quanto vale il mercato azionario mondiale?

Grafico della settimana: quanto vale il mercato azionario mondiale?

performance azioni globali adviseonly

Le azioni di tutto il mondo valgono molto, lo sappiamo bene. Ma quanto? L’abbiamo scoperto calcolatrice alla mano.


Andiamo dritti al sodo: il mercato azionario mondiale, in questo momento, vale 74 milioni di milioni di dollari oppure, se preferite, 74.000.000.000.000$.

 

 

Dal grafico si nota come l’andamento sia sempre crescente e che l’indice abbia di recente superato il vecchio massimo di 72 (appena appena 72 milioni di milioni di dollari) nel maggio del 2015, portandosi ad un nuovo livello record. Per capire il grande incremento, basta pensare che subito dopo la crisi del 2008, quest’indice valeva, rispetto ad oggi, circa un terzo.

Come si calcola il valore della Borsa mondiale?

Tanto per cominciare bisogna sommare il valore di tutti i titoli azionari presenti nel mondo. Prima di fare quest’operazione, bisogna quindi calcolare il valore di ogni singolo titolo, valore che è anche chiamato capitalizzazione (da non confondere con la capitalizzazione degli interessi!).

Che cos’è la capitalizzazione (di mercato)?

Nient’altro che il prezzo di mercato, moltiplicato per la quantità delle azioni:

 

valore_titolo

 

Perché il valore sta aumentando?

Assumendo ragionevolmente che le quantità di azioni sia pressoché costante, la differenza sta nei prezzi delle azioni che sono aumentati (e anche di parecchio). Tant’è che basta considerare che molti titoli hanno recentemente fatto registrare nuovi record (specialmente nel settore della tecnologia), trascinando con sé alcuni indici importanti come Dow Jones e Nasdaq.

Che le borse mondiali siano in una bolla? No, almeno secondo il nostro punto di vista, supportato dal rapporto price to earnings.


Non sei ancora iscritto ad AdviseOnly?

Registrati ora
Tag Articolo
Scritto da

Curioso fin da piccolo riguardo il mondo della finanza, segue il suo primo corso di analisi tecnica e dei mercati a 11 anni. Il crescente interesse per la finanza, specialmente per la parte matematico-statistica, lo porta a laurearsi in un percorso quantitativo, "Banking & Finance", presso l'università di Padova. Prima di unirsi al team di AO, fa una prima esperienza in una società di rating. Un passato da giocatore di tennis, passa il suo tempo libero alternando allenamento e giochi di strategia militare.

Nessun commento

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.