a
a
HomePortafogli AOIl portafoglio del mese: “Obiettivo 2033” l’idea per investire nel futuro

Il portafoglio del mese: “Obiettivo 2033” l’idea per investire nel futuro

È una delle idee di investimento più seguite della nostra community e una delle nostre preferite, per questo abbiamo deciso di sceglierla per la rubrica “Portafoglio del mese”: è Obiettivo 2033.

Nella nostra asset allocation di novembre e nella videochat abbiamo spiegato come, in un periodo di mercato segnato da rendimenti obbligazionari storicamente molto bassi, sia inevitabile dover sopportare un po’ più di rischio per riuscire a costruire un portafoglio che possa avere un rendimento interessante.

postfilippo

Come è stato creato il portafoglio?

Semplice, abbiamo pensato quali potrebbero essere i trend sociali, demografici ed economici legati ai cambiamenti del mondo e, successivamente, quali settori è possibile trovare sui mercati finanziari. Di seguito trovate la composizione settoriale del portafoglio.

postfilippo

Come potete notare, abbiamo dato un discreto peso al settore Healthcare e al settore dei viaggi partendo dall’idea che i famosi “baby boomers”, ovvero le persone nate negli anni ’50, si avvicinano all’età pensionabile e di conseguenza crescerà non solo la domanda di servizi sanitari ma anche i servizi legati al mondo dei viaggi e del turismo. Gli altri due temi di rilievo sono lo sviluppo dei Paesi emergenti e dell’Asia, che porterà ad una crescita dei consumi su scala globale, ed il settore del Private Equity.

Perché? La crisi economica che stiamo attraversando ha evidenziato la necessità, per le imprese, di essere in continua evoluzione non solo in termini di offerta di prodotti, ma anche come forma societaria. Abbiamo parlato a lungo sul nostro blog dello scandalo Volkswagen e dieselgate e abbiamo visto come il tema legato all’inquinamento e alla difesa delle riserve ambientali sia importante non solo per tutti noi come individui, ma anche per i mercati finanziari: ecco perché abbiamo deciso di inserire all’interno di questa idea di investimento anche l’ETF Amundi MSCI WORLD LOW CARBON.

Per ultimo, ma non di certo per importanza, non poteva mancare il settore della tecnologia, che nelle ultime trimestrali USA ha particolarmente brillato e che in un’ottica di medio lungo periodo può riservare ancora buone potenzialità di profitto.

Riassumendo, il portafoglio è costituito da ETF azionari, il grado di rischio calcolato dal nostro indicatore specifico è 31 (il massimo è 100) e l’idea di investimento è abbastanza diversificata, come si può dedurre non solo dalla composizione, ma anche dall’apposito indicatore che segna un valore di circa 50/100.

Come è andato il portafoglio?

postfilippo

Il grafico riporta l’andamento del portafoglio dalla sua creazione, aprile 2013, ad oggi. Il portafoglio ha avuto una performance decisamente positiva, che supera il 38% (38,63% per la precisione). Se consideriamo le misure di rischio ex post, lo Sharpe Ratio sfiora l’unità (0,98) e l’indice di Sortino, misura storica del rendimento medio per unità di downside risk, si attesta a 1,39. Un ottimo risultato.

Se siete preoccupati circa la liquidità infine, potete stare tranquilli: il nostro indicatore segna un valore di 78,8/100 quindi, se deciderete di smobilizzare il portafoglio, lo potrete fare vendendo i diversi strumenti sul mercato in modo decisamente rapido.

Questo portafoglio non è stato disegnato per investire l’intero risparmio di una famiglia. Essendo costituito solo da ETF azionari, è meglio investirvi solo una piccola parte del proprio risparmio, tra l’altro si presta molto bene ad essere oggetto di un investimento tramite PAC.

Obiettivo 2033 è solo uno delle tante idee di investimento realizzate dal Team AdviseOnly e a vostra disposizione all’interno del sito. In pochi click potete cercarle, monitorarle, copiarle e modificarle. Il tutto con grande facilità, provare per credere! www.adviseonly.com

Scritto da

Laureato in Economia dei Mercati Finanziari presso l'Università Bocconi, dopo una parentesi presso banche tradizionali, inizia un'esperienza quasi quadriennale in FinecoBank diventando esperto del mondo del trading online. Nel 2015 la passione e la curiosità per la finanza e il mondo digitale lo portano nel team di financial strategies di AdviseOnly. Viaggiatore e fotografo incallito, sempre con l'inseparabile smartphone in mano e la musica accesa.

Ultimi commenti
  • Avatar

    come fa un portafoglio (sicuramente ben costruito) ad essere oggetto di un PAC di lungo periodo con tutti quegli strumenti diversi? i costi (transazione) non diventerebbero altissimi?

  • Avatar

    Ciao luca, i costi di transazioni possono impattare molto quando la frequenza di modifica nel portafoglio è molto alta, ma non è il caso di obiettivo 2033.

    • Avatar

      hai ragione, ma se mensilmente/trimestralmente per 20 anni volessi investire x euro su questo portafoglio.. l’acquisto di ogni ETF si porta dietro una bella fetta di costi fissi.. no?

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.