a
a

Finanza comportamentale Tag

Correva l’anno 1983 quando in America uscì il film “Trading places”, da noi meglio noto come “Una poltrona per due”. È vero, sono passati molti anni, e del resto

Molto spesso la realtà ci sembra un troppo complessa per prenderci il tempo di analizzarla per bene. E molto spesso non ne abbiamo neppure le competenze. Ragion per cui

Diciamocelo: l’ignoto mette un po’ d’ansia a tutti. La certezza, si sa, ci fa stare molto, molto meglio. Ok, d’accordo, punto di partenza banale. Ma per quanto banale, sappiate

Si sa, a nessuno di noi piace perdere qualcosa, men che mai se si tratta di qualcosa di prezioso e/o che ci appaga. Ma l’aspetto sorprendente è che, in

Il rammarico è una sensazione che tutti abbiamo sperimentato almeno una volta nella vita. Si tratta di una sensazione non propriamente positiva, che trae origine da un nostro atto

Care lettrici e cari lettori, riproponiamo qui di seguito un vecchio post scritto per noi qualche anno fa da Egidio Forni. Buona lettura!     Nella loro Teoria del Prospetto, gli psicologi Daniel Kahneman

Perché la gente investe in Borsa? La teoria classica ci racconta che l’aumento della ricchezza e il grado di educazione finanziaria sono le principali spinte. Non bisogna poi dimenticare

Questa volta partiamo da una domanda alla quale a tutti noi sarà capitato di rispondere almeno una volta nella vita, quantomeno nella propria testa. La domanda è la seguente: