a
a

social economics Tag

Da sconosciuto ai più, a celebre. Questa la sorte di Angus Deaton, l’economista scozzese insignito oggi, 12 ottobre 2015, del Nobel per l’Economia 2015 dall’Accademia Reale delle Scienze di

L’accordo sul nucleare iraniano è stato accolto con favore a livello internazionale. Non solo dai pacifisti, ma anche da economisti e uomini d’affari. Perché? Quali prospettive apre per il

Nell’era dei Big data e del machine learning, anche la ricerca economica si deve adeguare ai tempi che corrono. Ed è quello che sta facendo la Banca centrale europea.

La diffusione del web ha stravolto le nostre vite e, ancora più, l’economia. Basti pensare alle rivoluzioni copernicane che hanno colpito editoria, home video, cinema e videogiochi. Anche la

Con l’avvento del fintech, dell’innovazione tecnologica e il cambiamento delle preferenze dei clienti (in particolare della Generazione Y), anche in Italia stanno prendendo piede il mobile banking e il

Uber, la maggiore compagnia di taxi, non possiede alcun veicolo. Facebook, il media piĂą famoso, non crea contenuti. Alibaba, il venditore al dettaglio piĂą profittevole, non ha un magazzino

Non tutte le guerre si combattono con armamenti ed eserciti. C’è una battaglia che si combatte oggi in tutto il mondo a colpi di passaggi in auto. Alcune guidate da

Conosco ormai molto bene l'espressione di smarrimento sui volti dei miei interlocutori quando introduco loro il concetto di content marketing. I loro sguardi traducono tutti lo stesso pensiero: "Ma