a
a
HomeAO TUTOR FOCUSAO Tutor Focus | La guerra commerciale

AO Tutor Focus | La guerra commerciale

I dazi non sono certo una pratica di difesa commerciale innovativa, e non è la prima volta che un Presidente americano fa ricorso a misure di questo tipo. Appena due anni fa, Barack Obama introdusse dazi fino al 522% su alcune tipologie di acciaio cinese1.

La maggior parte degli studi sul tema, concludono che i dazi tendono ad avere un effetto netto negativo sull’economia in generale, ed alla fine non proteggono nemmeno il lavoro e l’industria che vorrebbero difendere.

La mossa unilaterale di Trump rischia di ridimensionale il ruolo della WTO (World Trade Organization) e l’importanza della risoluzione “amichevole” delle dispute commerciali. Per molti osservatori questo gesto è il preludio di una Guerra Commerciale.

Tuttavia, i mercati al momento non sembrano particolarmente allarmati: l’indice MSCI Mondo (in dollari) ha recuperato i livelli precedenti all’annuncio ed è tornato positivo (YTD +2,18%) dopo il crollo di febbraio.

 

 

Chi ha ragione: i mercati o i “trumpisti”?

È indubbiamente presto per dirlo. La strategia della Casa Bianca potrebbe essere semplicemente una manovra per aumentare il suo peso contrattuale in vista della rinegoziazione del NAFTA (North American Free Trade Agreement), spingere gli alleati europei ad aumentare i contributi alla NATO o mandare un messaggio alla Cina in vista della battaglia sulla difesa della proprietà intellettuale americana. Lo scacchiere è complicato e complicato è interpretare queste decisioni.

In questo momento il commercio mondiale gode di ottima salute2, e la dimensione dei dazi appena annunciati non dovrebbe destabilizzare in modo tangibile la traiettoria della crescita mondiale per il prossimo biennio.

previsioni pil 2018 2020 principali economie mondiali FMI


Come sta andando il tuo portafoglio?


1. ISPI – I dazi di Trump, sarà guerra commerciale?
2. WTO – World Trade Outlook Indicator
Scritto da

Segue tematiche economiche e finanziarie per il team financial strategies group di Advise Only. Dopo aver conseguito una doppia laurea in Management all’Università di Torino e all’ESCP Europe, ha deciso di proseguire i suoi studi con un master in Economia Internazionale a Paris Dauphine. Dopo 4 anni di vita parigina ed esperienze lavorative come economista e strategist, sbarca in Advise Only con l’obiettivo di sviluppare la parte di analisi economica e congiunturale.

Nessun commento

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.