a
a
HomeECONOMIA E MERCATIGRAFICO DELLA SETTIMANAGrafico della settimana: il Venezuela in default, di nuovo

Grafico della settimana: il Venezuela in default, di nuovo

il venezuela fa default di nuovo

Paragonabili ad una lenta morte per asfissia oppure ad esplosioni spettacolari, come una supernova: i Paesi del mondo hanno fatto default più volte di quanto possiamo immaginare.


Venezuela, ancora tu?

Secondo un’ultim’ora, il Venezuela sembra aver raggiunto il suo undicesimo default per non aver onorato la scadenza relativa a due pagamenti di interessi maturati sul debito. S&P classifica tale evento come selective default (ossia quando uno Stato non riesce ad adempiere ad un pagamento su una delle proprie obbligazioni ma continua a pagarne altre). Quando il peso del debito è insostenibile, l’inflazione galoppa e le istituzioni sono mal messe questi sono i risultati.

Il peso del debito estero

Anche se sui mercati si respira un ottima aria, non bisogna dimenticare la storia: gli Stati possono fare default, e tendono a farlo sul debito estero. Tanto per dare un’idea, dal 1800 ad oggi ci sono stati oltre 200 casi di default governativi sul debito estero in tutto il mondo.

Spinti dalla curiosità ci siamo chiesti quali fossero gli Stati che, almeno una volta nella storia, non sono riusciti a ripagare il proprio debito estero e hanno fatto default. Occhio alle sorprese.
 

I Paesi in rosso hanno fatto default almeno una volta, quelli in blu sono sempre stati solventi e per finire per quelli in grigio non ci sono sufficienti informazioni. Quello che si nota subito è che non sono solo i Paesi più piccoli, con le economie più fragili, ad aver fatto default. Tra i Paesi falliti ci sono anche Germania e Austria, ad esempio. L’altro aspetto che emerge è una forte predisposizione al fallimento dei Paesi sudamericani.

Da quando le banche centrali sono intervenute con il QE portando i tassi d’interesse sul debito a valori sostenibili, il rischio default si è ampiamente ridimensionato. Tuttavia il debito non ha mai smesso di crescere e prima o poi il rischio default tornerà a bussare alla porta, almeno così dice la storia.


The Brunch: l’unica newsletter per i professionisti della finanza

Scritto da

Un cambio di rotta nella finanza personale. Con www.adviseonly.com in pochi click puoi realizzare un portafoglio di investimento. Accorciamo le distanze tra te ed i tuoi investimenti, rendendoti ad ogni passo più autonomo e consapevole.

Nessun commento

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.