a
a
HomeECONOMIA E MERCATIGRAFICO DELLA SETTIMANAGrafico della settimana: quanto risparmiano le famiglie in Italia?

Grafico della settimana: quanto risparmiano le famiglie in Italia?

Italiani: popolo di santi, poeti e navigatori… ma non più di risparmiatori.

L’avevamo già intuito sfogliando l’indagine Ipsos-Acri su risparmio e investimento degli italiani, ma sono ancora più eloquenti in tal senso i dati Eurostat sulla propensione al risparmio delle famiglie (o tasso di risparmio).

Questo dato si calcola rapportando il risparmio al reddito disponibile (entrambi al lordo delle tasse). Il reddito disponibile è l’insieme delle risorse economiche a disposizione delle famiglie, che possono essere destinate al consumo (e quindi spese) o al risparmio. In soldoni, la propensione al risparmio misura della percentuale di risorse economiche non spese sul totale del reddito.

Nel grafico sotto, confrontiamo la propensione al risparmio nei principali Paesi europei nel decennio 2002-2012.

Propensione al risparmio in Italia e in Europa nel periodo 2002 – 2012
clicca per ingrandire

preopensione-risparmio-italia-europa

Qualche osservazione sul grafico:

  • gli Stati dove le famiglie sono storicamente più “formiche” sono la Germania e la Francia (i Transalpini presentano un andamento simile alla Germania, ma non sono riportati sul grafico per questioni di chiarezza);
  • le “cicale” prediligono storicamente il clima piovoso della Gran Bretagna;
  • la propensione al risparmio ha subìto una riduzione in corrispondenza dello scoppio della crisi finanziaria (fine 2007) in tutti i Paesi presi in considerazione, tranne che in Italia e in Spagna;
  • in Spagna il risparmio ha avuto un picco nei primi anni della crisi, superando addirittura quello tedesco, per poi precipitare e finire sotto la media UE;
  • l’Italia si rivela un caso a sé stante: il tasso di risparmio delle famiglie è in calo costante dal 2005, ben prima che scoppiasse la crisi finanziaria. Un calo che ha portato la propensione al risparmio del Belpaese a finire sotto i livelli della Germania dal 2006 e di Francia e Spagna dal 2008 ad oggi.

Insomma, il risparmio non è più quello di una volta. E l’investimento?

Per capire come investono gli italiani, noi di Advise Only abbiamo creato  due  portafogli:

  • AO People, una media dei portafogli dei nostri utenti iscritti al sito;
  • Italiano Medio, che riconduce ogni attività che compone la ricchezza finanziaria degli italiani a strumenti quotati e liquidi.

Se vuoi seguirli o copiarli gratis con pochi click, non ti resta che entrare nel nostro sito. Ti aspettiamo: www.adviseonly.com.

Scritto da

Laureata in Management presso l’Università Bocconi nel 2012, con una tesi sull’inattività giovanile in Italia. Da studentessa, ha collaborato con i media universitari Radio Bocconi e Tra i Leoni e al di fuori delle mura accademiche con Campus (Gruppo Class Editori) e Real World Magazine (Gruppo Potentialpark). In Saipem si è invece occupata di accertamenti giuridici nell’area Risorse Umane. Dopo la laurea, è stata assistente ai programmi di politica, economia e finanza a Radio 24 (Gruppo 24 Ore), nonché redattrice economica di Arcipelago Milano. I suoi principali interessi sono economia e comunicazione online. La distraggono da grafici e dati solo arte, cinema, teatro e buone letture.

Ultimi commenti

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.