a
a
HomePortafogli AOIl portafoglio del mese: investire in videogiochi è un affare, parla l’ideatore di “Games”

Il portafoglio del mese: investire in videogiochi è un affare, parla l’ideatore di “Games”

È passato un anno da quando abbiamo parlato per la prima volta di “Games” e da allora questo portafoglio non ha mai smesso di sorprendere.

Cliccate sull’immagine per sapere di più del portafoglio

investire-in-videogiochi

Ripassiamo di cosa si tratta.

Composizione e obiettivo del portafoglio

Il portafoglio Games è stato creato nell’ottobre 2012 con una sola idea in testa: investire nel mercato dei videogiochi, che sta registrando una continua espansione. All’interno del portafoglio sono state selezionate alcune tra le società più conosciute del settore:

Caratteristiche del portafoglio

Il portafoglio è in azioni e presenta una certa diversificazione per Paese. L’indice di diversificazione di AdviseOnly tuttavia non è elevato, perché il portafoglio è super-tematico. Quindi la natura dell’investimento richiede una buona sopportazione del rischio e un orizzonte d’investimento di lungo periodo. Si tratta chiaramente di un portafoglio “Satellite”, che punta sun tema molto interessante, ma da integrare con un altro portafoglio “Core” di più ampia dimensione e respiro, maggiormente diversificato e con rischio più basso.

La liquidità dei titoli in portafoglio è alta, quindi un eventuale smobilizzo improvviso del capitale non comporterà grandi difficoltà.

La performance dall’avvio è veramente notevole: +353,3%, con una volatilità tutto sommato contenuta (del 23%). E dopo tre anni lo Sharpe ratio è da guinnes dei primati: 2,7. Con tutta onestà se l’ideatore del portafoglio, Matteo, non fosse un collega di AdviseOnly nutriremmo il forte sospetto che il risultato sia truccato. Ma non lo è.

come-investire-azioni-videogames

Detto questo, Matteo non è esperto di finanza, ma è un grandissimo appassionato di videogiochi: facciamogli allora qualche domanda per capire meglio come ha costruito il portafoglio.

Come nasce la sua passione per i videogiochi?

La mia passione per i videogiochi nasce nei primi anni ’90. Era il 1992 quando per Natale ricevetti la mia prima console, il Super Nintendo. Appena scartato il pacco regalo fui rapito da tutti quei colori sulla scatola e dalle schermate di alcuni videogiochi. Fu subito amore! Negli anni ho sperimentato molti giochi e varie piattaforme: console (portatili e non), computer, cabinati. Ogni gioco mi raccontava una storia diversa e mi poneva ogni volta una nuova sfida da superare.

Come e perché hai scelto queste società per costruire il portafoglio Games?

Ho scelto le maggiori società del settore che rilasciano puntualmente prodotti di alto interesse per il pubblico. Prendiamo ad esempio Activision Blizzard: nel suo parco giochi ha titoli come World of Warcraft, di cui a breve uscirà un film e che al suo apice ha raccolto più di 5 milioni di giocatori online o la serie Call of Duty, che ogni autunno stabilisce un nuovo record di vendite (Call of Duty Warfare 3 ha incassato più di 775 milioni di dollari nei primi 3 giorni dall’uscita). E la lista potrebbe continuare ancora a lungo.

Quali sono i trend futuri dei videogiochi?

Con l’avanzare del tempo i videogiochi stanno diventando sempre più complessi, sia nelle dinamiche di gioco sia nelle trame e nella caratterizzazione dei personaggi, tanto che alcuni potrebbero tranquillamente fare concorrenza ai film al cinema.

Inoltre ormai in quasi tutti i giochi ‘tripla A’ è stata introdotta una componete di ‘gioco di ruolo’, che consente di personalizzare la propria esperienza videoludica e di affrontare le varie situazioni in maniera differente a seconda dell’approccio che si vuole dare alla propria avventura.

Hai delle idee d’investimento per il futuro?

Molte società del panorama videoludico non sono quotate, ma se potessi investirei su:

  • Bethesda Softworks creatore di Fallout (fra poco esce il numero 4) e della serie Elder Scrolls
  • Bungie Studios, che ha già ideato Halo (successivamente acquistato da Microsoft) e Destiny
  • CD Projekt RED, creatore della serie The Witcher.
Scritto da

Un cambio di rotta nella finanza personale. Con www.adviseonly.com in pochi click puoi realizzare un portafoglio di investimento. Accorciamo le distanze tra te ed i tuoi investimenti, rendendoti ad ogni passo più autonomo e consapevole.

Nessun commento

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.