a
a
HomeECONOMIA E MERCATICOMMENTO AL MERCATOBollettino AO | Trimestrali Usa e Pil cinese galvanizzano i mercati

Bollettino AO | Trimestrali Usa e Pil cinese galvanizzano i mercati

I fatti salienti della settimana

Settimana caliente. È stata una settimana caldissima sul fronte geopolitico, tra sanzioni USA alla Russia, Cina che pressa Taiwan, Israele che mette il bastone tra le ruote del nucleare di Teheran e Teheran che invece non molla, Russia che schiera le truppe al confine con l’Ucraina e via discorrendo.

Stop al vaccino J&J. Settimana caldissima anche sul fronte vaccini. Negli Stati Uniti la Food and Drug Administration (FDA) e il Center for Disease Control and Prevention (CDC) hanno chiesto la sospensione del vaccino Johnson & Johnson in via precauzionale, dopo che sei donne sono state colpite da rari casi di coaguli di sangue (su 6,8 milioni di dosi inoculate).

In Italia erano già arrivate oltre 180mila dosi del vaccino J&J, che in attesa delle verifiche sono rimaste in magazzino. Peraltro, nell’attesa dei doverosi accertamenti, l’azienda ha annunciato il rinvio delle consegne in Europa.

Tutti vogliono Pfizer. Il Vecchio Continente sta quindi concentrando gli sforzi sul reperimento delle fiale etichettate Pfizer: l’azienda ha annunciato l’invio di 50 milioni di dosi aggiuntive all’UE in questo trimestre (con un +25% sui numeri previsti).

All’Italia spetteranno 7 milioni di dosi in più entro fine giugno. L’obiettivo del 70% di adulti vaccinati entro fine settembre è ancora raggiungibile? Staremo a vedere.

Più soldi per la ripresa. Il Consiglio dei ministri ha intanto approvato il Documento di Economia e Finanza e la relazione sullo scostamento di bilancio, con il ricorso a un maggiore indebitamento per 40 miliardi di euro. Varata anche una linea di finanziamento complementare al Recovery Plan.

Next Generation EU. La Commissione Europea, dal canto suo, ha presentato il piano di finanziamento del programma Next Generation EU: l’obiettivo è raccogliere sul mercato circa 150 miliardi di euro l’anno, il 30% dei quali attraverso l’emissione di green bond. Circa 45 miliardi potranno essere accreditati già a luglio ai Paesi i cui piani saranno stati presentati e approvati.

La Brexit porta bene? Mentre in Italia ci si confronta e scontra sui tempi e i modi delle riaperture e i Paesi del centro Europa sono alle prese con lockdown e contagi, il Regno Unito, avantissimo nelle vaccinazioni, ha compiuto il primo passo verso la normalità.

Intanto a gennaio il PIL britannico ha registrato un aumento dello 0,4%, e a marzo la produzione industriale è cresciuta dell’1%.

Ma torniamo nell’UE. Un po’ deludente l’indice ZEW tedesco: ad aprile si è attestato a 70,7 punti contro i 76,6 di marzo (comunque un buon numero).

I numeri dell’Italia. Secondo le stime ISTAT, a febbraio l’indice della produzione industriale è aumentato dello 0,2% rispetto al mese precedente, ma su base annuale la contrazione è stata dello 0,6%. Tra i principali settori solo i beni di consumo hanno registrato un incremento su base mensile.

Dati macro negli States. Le richieste di sussidi alla disoccupazione sono scese a 576mila, il livello più basso dal marzo 2020. In salita le vendite al dettaglio, con un +9,8%. A marzo l’inflazione è risultata più alta delle previsioni degli analisti: +0,6% su base mensile.

Cina, Dragone più che mai. Nel primo trimestre del 2021, l’economia cinese ha registrato un tasso di crescita del +18,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno prima. A marzo incremento a doppia cifra anche per la produzione industriale (+14,1%), per le vendite al dettaglio (+34,2%) e per l’export (+30,6%). Ma il surplus dell’export sull’import delude un po’: “solo” 13,8 miliardi di dollari, a fronte degli attesi 52 miliardi.

Addio a Bernie Madoff. È morto in carcere, all’età di 82 anni, Bernie Madoff, arrestato nel dicembre del 2008 e condannato a 150 anni di carcere per frode e riciclaggio per una maxi-truffa finanziaria ai danni di decine di migliaia di persone in tutto il mondo .
 

 

Come si sono mossi i mercati

Trimestrali e PIL cinese. I risultati trimestrali brillantissimi di molti big della finanza – JP Morgan, Goldman Sachs, Wells Fargo, Bank of America, Citigroup e Blackrock – hanno spinto Wall Street. A galvanizzare i mercati, sul finire della settimana, ha contribuito anche il dato sulla variazione del PIL cinese nel primo trimestre dell’anno.

Criptovalute ancora protagoniste. Sul mercato valutario la moneta unica è apparsa in assestamento sui massimi da oltre un mese nel cambio con il dollaro USA.

Ma, ancora una volta, al centro della scena si sono piazzate le criptovalute, con il debutto top della piattaforma per i pagamenti in criptovalute Coinbase sul Nasdaq e Bitcoin che ha superato i 62mila dollari.

Restiamo in campo tecnologico. Microsoft ha acquistato Nuance, società di software per il riconoscimento vocale, per 19,7 miliardi di dollari, realizzando l’acquisizione più significativa dopo quella di LinkedIn nel 2016.

Petrolio in rialzo. La prospettiva di una solida ripresa della domanda di energia ha sostenuto il prezzo del petrolio, che si avvia a chiudere la miglior settimana da febbraio: future maggio sul WTI sui 63 dollari al barile, Brent con consegna a giugno sui 67.

 

Indici azionari
Azioni Italia 0.55%
Azioni Europa 0.30%
Azioni Usa 1.15%
Azioni Cina 0.09%
Indici obbligazionari
Bond governativi eurozona -0.03%
Bond governativi usa 1.27%
Bond corporate usa 0.06%
Spread Btp-Bund 101 punti
Materie prime
Oro 1,780.80 (2.78%)
Petrolio Wti 63.58 (6.52%)
Valute
Cambio Eur/Usd 1.1985 (0.62%)
Cambio Eur/Gbp 0.8683 (0.17%)

Indici di mercato. Dati aggiornati ore 16.30 del 16/04/21

 

I market movers della settimana

Lunedì l’attenzione si concentrerà sull’import/export giapponese. In Europa, occhi puntati sull’inflazione dei prezzi alla produzione in Germania e sull’occupazione nel Regno Unito.

Di inflazione nel Regno Unito si parlerà mercoledì con l’aggiornamento sulla variazione dei prezzi al consumo. Negli Stati Uniti sarà poi la volta degli indicatori anticipatori, delle vendite di abitazioni esistenti e dell’indice dell’attività economica nazionale della Fed di Chicago.
Attenzione anche alle mosse della Banca Centrale Europea.
 


 

Scritto da

Un cambio di rotta nella finanza personale. Con www.adviseonly.com in pochi click puoi realizzare un portafoglio di investimento. Accorciamo le distanze tra te ed i tuoi investimenti, rendendoti ad ogni passo più autonomo e consapevole.

Nessun commento

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.