a
a
HomeECONOMIA E MERCATICOMMENTO AL MERCATOCostituire un capitale per il futuro dei figli: aggiorniamo il portafoglio “Obiettivo Figli”

Costituire un capitale per il futuro dei figli: aggiorniamo il portafoglio “Obiettivo Figli”

Sono passati alcuni mesi da quando abbiamo ribilanciato il portafoglio d’investimento associato al “conto mentale” più comune per ogni genitore: quello destinato a costituire un capitale per il futuro dei propri figli. L’obiettivo del portafoglio consiste nel fare in modo che un figlio piccolo (es. 5-10 anni), una volta cresciuto, si ritrovi il capitale sufficiente per poter affrontare con più serenità gli studi universitari o post-universitari, l’avvio di attività imprenditoriale oppure a soddisfare altri desideri.

All’interno del sito Advise Only proponiamo due portafogli che perseguono questo obiettivo, ma che differiscono per la condizioni di partenza.

  1. Obiettivo Figli: destinato a chi ha già a disposizione una somma da investire in un’unica soluzione (secondo una logica cosiddetta “PIC”, che sta per Piano di Investimento di Capitale); il portafoglio è costruito con logica “Core-Satellite”. Lo abbiamo descritto con precisione in questo post.
  2. Obiettivo Figli PAC: (dove “PAC” sta per Piano d’Accumulo del Capitale) è invece per chi vuole costituire il capitale con gradualità, investendo somme anche piccole nel tempo, con regolarità (ad esempio mensilmente, trimestralmente e via dicendo). Ovviamente questo portafoglio presenta una struttura più semplice, con un numero inferiore di strumenti finanziari. Lo abbiamo descritto con precisione in questo post.

Le due soluzioni non si escludono a vicenda: chi investe una somma iniziale nel primo portafoglio può, nel tempo, effettuare versamenti periodici in linea con la composizione del secondo portafoglio, risparmiando poco alla volta. Questa operazione è sempre raccomandabile, perché ci si obbliga a risparmiare e non ci si preoccupa troppo di capire “se è il momento giusto per entrare”.

Scenario attuale

Dall’ultimo aggiornamento (dicembre 2012) del portafoglio, lo scenario economico-finanziario è variato sensibilmente. Nel complesso il rischio sistemico è diminuito (come mostra il Barometro del Rischio, strumento gratuito a disposizione degli utenti) e gli investitori al momento continuano a privilegiare le asset class più rischiose. Tuttavia, i prossimi mesi sono ricchi di incertezze:

  • negli USA la Fed ha appena posticipato il “Tapering”, perché l’economia cresce ma ad un ritmo giudicato troppo debole e l’accordo tra Repubblicani e Democratici sull’aumento del tetto del debito (“Debt ceiling”) non è ancora stato siglato;
  • in Europa, l’impegno di Draghi e della BCE nei confronti d’una politica monetaria accomodante (“forward guidance”) mantiene in sicurezza il sistema eurozona, sebbene rimangono i rischi legati alla mancanza di crescita a causa delle politiche di austerità e dell’estrema lentezza nel risolvere i motivi strutturali alla base della crisi dell’eurozona;
  • in Italia il Governo delle larghe intese presieduto da Letta continua a mostrare forti segnali d’instabilità politica e fatica a portare avanti un’agenda di riforme credibili;
  • i Paesi BRICS, a seguito della forte espansione legata al boom delle materie prime ed all’ingente massa monetaria in circolazione, si trovano ora a fare i conti con i pesanti squilibri economici interni ed esterni ereditati dalla loro storia;
  • il Governo giapponese è impegnato in una politica orientata alla crescita per uscire dalla stagnazione che dura ormai da molti anni, ma l’esito di queste politiche è ancora incerto.

Performance e rischio dei portafogli

Da avvio (maggio 2012) a fine agosto 2013 i portafogli registrano una performance piuttosto soddisfacente: +5,9% per il più prudente portafoglio “Obiettivo Figli” e +15,4% per il portafoglio “Obiettivo Figli PAC”. La ragione principale per cui il portafoglio ad accumulo (Obiettivo Figli PAC) ha performance nettamente superiore è da ricercare nell’asset allocation più aggressiva del PAC in quanto, a lungo termine, il rischio viene ridotto grazie alla diversificazione temporale legata ai tanti piccoli versamenti, che riducono il rischio di “market timing”.

Andamento portafoglio Figli PAC

 

come investire per accumulare un capitale per i propri figli

 

Come si vede nella nelle schede di Rischio e Performance, consultabili liberamente sul nostro sito (basta registrarsi), il rischio dei due portafogli rimane medio-basso, rispettivamente pari a 11 e 18 (la scala da 0 a 100).

Prendendo in considerazione lo scenario attuale e le valutazioni delle varie asset class abbiamo deciso di incrementare la quota azionaria, introducendo qualche tematica tattica, e riducendo il peso della parte obbligazionaria.

Vuoi scoprire la nuova composizione del portafoglio? Vuoi copiare i due portafogli per seguirli nel tempo?

Puoi, basta accedere al sito (o iscriverti, se ancora non l’hai fatto) e cliccare “segui portafoglio”. Ti aspettiamo in Community!

Scritto da

Un cambio di rotta nella finanza personale. Con www.adviseonly.com in pochi click puoi realizzare un portafoglio di investimento. Accorciamo le distanze tra te ed i tuoi investimenti, rendendoti ad ogni passo più autonomo e consapevole.

Ultimo commento
  • Saggio il PAC con soli due strumenti, così lo si può attuare anche con piccolissime somme versate spesso senza farsi divorare dalle commissioni. Bravissimi!

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.