a
a
HomeECONOMIA E MERCATICOMMENTO AL MERCATOCome investire: avete mai pensato all’Africa? Ecco un portafoglio per voi

Come investire: avete mai pensato all’Africa? Ecco un portafoglio per voi

Sono ormai passati 7 anni dallo scoppio della Grande Recessione e dall’implosione del sistema finanziario internazionale. Tuttavia la crescita globale non è entusiasmante. Salari stagnanti o in calo e un mercato del lavoro che manifesta a livello mondiale una prolungata debolezza, hanno reso debole la domanda per beni di consumo e conseguentemente la crescita economica.

Nonostante ciò, i mercati azionari a livello globale hanno registrato livelli record, sotto l’effetto di politiche monetarie espansive da parte delle principali banche centrali.

Sembra però che i massicci interventi di politica monetaria abbiano creato una distorsione dei fondamentali economici, compromettendo la crescita globale di lungo periodo e spingendo artificialmente verso l’alto i prezzi degli asset (vedi il grafico sotto).

grafico_africa

Di fronte alla stagnazione economica non tutte le economie sono vulnerabili allo stesso modo. Tra queste merita attenzione l’economia del continente africano, caratterizzata da un crescita che possiamo definire ammirevole.

L’economia africana

L’economia africana è infatti in costante crescita e, secondo un rapporto della Banca Africana dello Sviluppo (African Development Bank), il continente nero è destinato a crescere ancora, anzi ad accelerare quest’anno.

Negli ultimi 10 anni, l’economia africana ha registrato la più rapida crescita al mondo, in parte dovuta alle riforme economiche e a una migliore governance. Un contributo significativo è arrivato anche dagli alti prezzi delle commodities, data la dipendenza dal settore delle materie prime (l’Africa possiede un terzo delle riserve minerarie del pianeta, un decimo del petrolio prodotto e due terzi della produzioni di diamanti) .

Tuttavia, nonostante il recente calo dei prezzi delle commodity, le prospettive economiche del continente africano sembrano rimanere favorevoli. Come mai? Due sono i fattori principali.

Diversificazione economica

Come negli investimenti, anche in economia, la diversificazione aiuta a ridurre l’esposizione ai rischi idiosincratici dovuti a shock esogeni esterni. Diverse infatti sono le regioni dell’Africa (in particolare quelle a più alta intensità di risorse) che stanno lavorando duramente per diversificare la loro produzione.

Secondo un recente articolo dell’Economist, gli investimenti in tecnologia e nel settore dei servizi sono aumentati del 17% tra il 2007 ed il 2013. L’articolo mostra che dal 2000, non solo l’afflusso di capitali esteri è in aumento, ma che questi flussi si stanno sempre più focalizzando verso le economie meno ricche di risorse, nonostante la stagnazione economica globale.

Una migliore politica fiscale

Molte delle economie africane negli anni recenti hanno iniziato ad attuare politiche anticicliche anziché pro-cicliche, attenuando in questo modo l’impatto economico derivante dalla volatilità dei prezzi delle commodities.

Investire a lungo termine nell’Africa

Nonostante le difficoltà e le contraddizioni interne al continente africano, le prospettive di crescita sono positive e l’Africa può partecipare attivamente a una  prosperità ritrovata.

A fini d’investimento, occorre ricordare che il legame tra ciclo economico e mercati azionari esiste, almeno nel breve periodo è meno intenso rispetto a orizzonti temporali di lungo termine.

In tal senso, per chi crede nelle positive prospettive di crescita dell’economia africana e vuole investire in un’ottica di lungo termine nel continente africano, ho creato nel 2013 il portafoglio d’investimento azionario Forza Africa.

Non vi resta che diventare follower e seguire il suo andamento nella community AdviseOnly. Vi aspettiamo!

Forza Africa

ptf

 

Scritto da

Dopo l'importante esperienza lavorativa in AdviseOnly, dove ha ricoperto il ruolo di portfolio advisor e analista macroeconomico, è entrato in Cassa Depositi e Prestiti. Ha conseguito la Laurea in Economia Politica all'Università degli Studi di Roma I "La Sapienza", trascorrendo alcuni periodi di studio all'estero ed il Master in Finance (II livello) presso l’Università di Torino (CORIPE Piemonte). La sua principale passione è l'economia.

Ultimi commenti
  • Avatar

    Leggete qua: metà dei Paesi del mondo che crescono oltre il +5% sono africani. Non male come motivazione http://www.webuildvalue.com/it/atlante/il-secolo-africano.html

  • Avatar

    sbaglio o hanno chiuso questo ETF? non riesco a capire che fine ha fatto nel mio portafoglio dopo averlo comprato, e dove ho sbagliato e come avrei potuto evitare di seguire il consiglio sull´ETF senza poi verificare che era in chiusura, se é quello che é successo? Potete darmi una delucidazione attuale e consiglio per il futuro?

  • Avatar

    sbaglio o hanno chiuso questo ETF? non riesco a capire che fine ha fatto nel mio portafoglio dopo averlo comprato, e dove ho sbagliato e come avrei potuto evitare di seguire il consiglio sull´ETF senza poi verificare che era in chiusura, se é quello che é successo? Potete darmi una delucidazione attuale e consiglio per il futuro?

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.