a
a
HomeAO TUTOR FOCUSAO Tutor Focus | Il punto di maggio

AO Tutor Focus | Il punto di maggio

Cosa è successo sui mercati nel mese di maggio?

Punti chiave

Elezioni europee. I partiti tradizionali perdono voti ma la maggioranza del Parlamento europeo rimane nelle loro mani1. In Italia, vince la Lega e il Governo va avanti.

UK, la May esce di scena. Dopo l’ennesima sconfitta, il Premier britannico Theresa May ha deciso di lasciare la guida del partito e del Paese. Il tempo scorre, la Brexit è fissata per il 31 ottobre.

Scontro Usa-Cina. L’amministrazione Usa ha vietato alle società statunitensi di utilizzare tecnologie e attrezzature Huawei, il che ha innescato la ritorsione cinese. Trump e Xi Jinping si incontreranno al G20 di fine giugno.

 

Grafico del mese

La guerra tecnologica tra gli Usa e Cina ha fortemente penalizzato il settore dei microchip2: -13% nel solo mese di maggio, peggior calo dalla crisi del 2008.

 

GDS Trade War tech | amCharts

 

Commento generale

Nel mese di maggio i mercati hanno dovuto fare conti con l’inasprimento dello scontro tra gli USA e la Cina, che ovviamente ha fatto scendere le borse. Diciamo ovviamente, perché il recupero delle borse si è poggiato (in parte) sull’ipotesi che i due giganti economici scendessero a compromesso. Non è detto che questo non avvenga, ma i tempi sono più lunghi di quello che ci si poteva immaginare anche perché entrambe le economie stanno bene e nessuno dei due presidenti ha fretta; adesso bisogna aspettare il G20 di fine giugno per capire come intendono andare avanti Trump e Xi Jinping.

L’impasse tra USA e Cina ha favorito l’Europa e le auto tedesche in quanto l’eventuale introduzione dei dazi sulle auto europee è stata rimandata a novembre, momento in cui si insedierà la nuova Commissione Europea.

Le elezioni europee si sono concluse in linea con quello che dicevano i sondaggi: i partiti “euroscettici” crescono ma non abbastanza da cambiare radicalmente rotta alle politiche europee. In queste prime battute i mercati stanno perdendo terreno; in Italia la risalita dello spread colpisce le banche. Tutto sommato nulla di particolarmente preoccupante.

In questo momento i mercati possono continuare a fare affidamento sul sostegno delle banche centrali e sui buoni risultati aziendali.

 



Previous



Next

 

Valutazione per asset class

La contrazione del mercato è una boccata d’ossigeno per le valutazioni fondamentali del mercato azionario globale, che da qualche mese a questa parte stavano iniziando ad allontanarsi troppo dai range di lungo periodo. Tra i paesi sviluppati l’Europa è l’unico mercato ad avere positivo sia il momentum che le valutazioni fondamentali. Gli Stati Uniti hanno valutazioni fondamentali negative ma momentum decisamente positivo. Al contrario il Giappone gode di ottime valutazioni fondamentali ma di un pessimo momemtum. Tra gli Paesi Emergenti, Russia e Brasile sono agli opposti: mentre il primo ha un ottimo punteggio su entrambi i fronti; il secondo è in profondi rosso su entrambi i fronti. L’inasprimento dello scontro con gli Usa ha capovolto il sentiment sul mercato cinese, che in un mese è passato da positivo a fortemente negativo.

Per quanto riguarda il credito la situazione non cambia: per ottenere un rendimento reale positivo bisogna allungare la duration del portafoglio o assumersi del rischio di credito. Sia sul fronte governativo che corporate, ci sono più opportunità sul segmento Usa e Paesi Emergenti rispetto al contesto europeo.

Le valutazioni delle materie prime sono in linea con la media storica, in relativo sono migliori le valutazioni dei metalli preziosi e materie agricole.

 

Multicriteria AO Focus maggio | amCharts

 

I Portafogli

I portafogli hanno subito la correzione dei mercati azionari ma in misura ridotti grazie alla diversificazione tra le varie asset class. Da inizio anno le performance sono più che positive.

 

Portafogli Tematici
Non abbiamo effettuato variazioni di asset allocation.

 

I nostri Portafogli tematici nel mese di maggio

 

Portafogli Tattici
Non abbiamo effettuato variazioni di asset allocation.

 

I nostri portafogli tattici nel mese di maggio

 

Portafogli Obiettivo
Non abbiamo effettuato variazioni di asset allocation.

 

I nostri Portafogli Obiettivo nel mese di maggio

 

Avete altre domande? Avete bisogno di assistenza?
Scriveteci all’indirizzo: aotutor@adviseonly.com



1 – Elezioni europee e mercati: iceberg schivato (per ora)
2 – Grafico della settimana: la Trade “cold” War mette in ginocchio la tecnologia

Scritto da

Un cambio di rotta nella finanza personale. Con www.adviseonly.com in pochi click puoi realizzare un portafoglio di investimento. Accorciamo le distanze tra te ed i tuoi investimenti, rendendoti ad ogni passo più autonomo e consapevole.

Nessun commento

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.