a
a
HomeECONOMIA E MERCATIGRAFICO DELLA SETTIMANAGrafico della settimana: le nostre valutazioni settoriali in giro per il mondo

Grafico della settimana: le nostre valutazioni settoriali in giro per il mondo

Diamo oggi uno sguardo ai settori a livello globale, alla ricerca delle migliori opportunità d’investimento e, per farlo, utilizziamo uno strumento di analisi utile e semplice per orientarsi tra i settori: l’approccio value-momentum (ne abbiamo parlato qui).

graficosettimana

Nel grafico qui sopra, ho considerato i dieci settori a livello mondiale, secondo la classificazione GICS di MSCI  e li ho analizzati in funzione:

  • delle valutazioni , ovvero del valore di mercato rispetto ai fondamentali, sintetizzati dal rapporto prezzo/utili aggregati (anche noto come Price/Earnings” o P/E, che noi calcoliamo seguendo il metodo di Graham & Dodd, cercando di “ripulire” il dato dal ciclo economico, oltre che tenendo conto delle differenze strutturali tra settore e settore);
  • del “momentum”, ovvero l’abbrivio del mercato, rappresentato dalla performance a 12 mesi.

Che cosa ci dice il grafico?

I settori più attraenti a livello globale sono quelli che si trovano nel quadrante in alto a sinistra: Technology e Consumer Discretionary. Questi sono infatti i settori che “costano” relativamente poco ed hanno un “momentum” positivo. Il rapporto prezzo/utili di Grahaman & Dodd è inferiore alla sua media storica e relativamente inferiore rispetto agli altri settori e la performance è stata migliore.

Per chi è amante del rischio ci sono i settori in basso a sinistra. Sono settori con poco abbrivio , cioè “momentum”, ma con valutazione interessanti. In particolare, in questo quadrante, oltre a Telecommunications, troviamo i  Marterials e Energy, settori particolarmente sensibili all’andamento dell’economia e delle materie prime. E’ bene notare infatti come gli ultimi dati sulla crescita economica globale contenuti nel World Economic Outlook del FMI non siano confortanti. Inoltre persiste la debolezza dei prezzi delle materie prime che continua a mettere sotto pressione questi settori.

In alto a sinistra troviamo i settori cari ma “trendy”, insomma quei settori che se vuoi acquistare devi pagare a caro prezzo. Questi sono i Consumer Staples e gli Healthcare.

Infine, il quadrante in basso a destra è il peggiore, in quanto considera i settori con pochissimo momentum, e pure cari. Troviamo le Utilities e i Financials.  Questi settori mostrano non soltanto un momentum a 12 mesi negativo, ma presentano anche un rapporto prezzo utili di Grahaman & Dodd superiore alla loro media storica, che risulta relativamente peggiore, se confrontato con gli altri settori.

In conclusione, sottolineo come queste siano valutazioni relative dinamiche tra i vari settori, nel senso che i settori ruotano nel tempo tra i vari quadranti.

Se volete investire nei settori globali, strumenti finanziari facili da utilizzare sono ad esempio gli ETF.

All’interno del nostro sito www.adviseonly.com avete modo di costruire un portafoglio che investe in settori utilizzando tutti gli ETF quotati su Borsa Italiana e per gestiamo continuamente la qualità del dato.

Alternativamente potete copiare, monitorare e modificare uno dei portafogli costruiti dal team di strategie finanziarie di AdviseOnly come ad esempio il portafoglio settoriale Top sectors.

Vi aspettiamo!

Scritto da

Dopo l'importante esperienza lavorativa in AdviseOnly, dove ha ricoperto il ruolo di portfolio advisor e analista macroeconomico, è entrato in Cassa Depositi e Prestiti. Ha conseguito la Laurea in Economia Politica all'Università degli Studi di Roma I "La Sapienza", trascorrendo alcuni periodi di studio all'estero ed il Master in Finance (II livello) presso l’Università di Torino (CORIPE Piemonte). La sua principale passione è l'economia.

Ultimi commenti
  • scusate la mia ignoranza se prendo questo Ise Cyber Security Go Ucits Etf isin IE00BYPLS672 ho un P/E di 28 e un dividend yield di 0,81 non è che vedo questa grande convenienza o sbaglio qualcosa?

    • Pasquale Rossi

      Ciao Vittorio il settore tecnologia come spiegato nel post è uno dei più attraenti sia in termini di valutazioni (è uno dei settori che costa relativamente poco) sia in termini di momentum (in quanto presenta una performance a 12 mesi positiva). L’Etf da te indicato ha un PE ed un dividend yield in linea con la media del settore. In generale, preferiamo ETf settoriali generici rispetto ad Etf più specifici anche perché distribuiscono meglio il rischio.

  • prestito proposto tra i singoli

    Ciao, io sono un individuo che offre prestiti a internazionale l. Dotato di un capitale
    che verrà utilizzato per erogare prestiti tra privati a breve e lungo termine da
    4000 a 500.000 a tutte le persone a grave essendo nei bisogni reali, il tasso di
    di interesse è 3% l’anno. I fornisce prestiti finanziari, mutuo per la casa, prestito di investimento,
    Prestito auto, prestito personale. Sono disponibile per soddisfare i miei clienti in una durata massima 3 giorni dal ricevimento del modulo di domanda.
    Persona seria non astenersi
    Vi prego di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: il rouliodiego@outlook.it a per ulteriori informazioni.

lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.